Archifood è il sintetico ed efficace brand 
di Quid Edizioni che coniuga architettura, 
design, cultura del cibo e tutto il variegato mondo che ruota attorno a quest’ultimo. 


L’incontro magico e complesso che avviene tra uno chef, magari proprietario del locale, e un architetto al quale viene affidato il compito di realizzare il sogno dello chef stesso, e cioè il suo ristorante, è una delle storie che Archifood si propone di raccontare. 


E poi tanti designer, libri e mostre collegati all’enogastronomia, itinerari archi-golosi in Italia e all’estero, fotografie e illustrazioni per veri gourmet dell’estetica! Archifood nasce da una idea creativa di Arianna Mariani. 

Dopo avere iniziato a lavorare come grossista di prodotti petroliferi nell’azienda di famiglia, nel 1986 rileva una trattoria di campagna nei dintorni di Modena. Alla Trattoria del Campazzo lavora al fianco della “rezdora” Lidia Cristoni, quindi fa un periodo di apprendistato presso George Cogny per apprendere i fondamenti del mestiere in una combinazione di cucina regionale italiana e formazione classica francese. Nel 1994 compie una grandissima esperienza lavorando al Louis XV di Montecarlo con Alain Ducasse che lo aveva invitato per uno stage nella sua cucina dopo una visita a sorpresa alla trattoria. In quel periodo imparò il valore delle materie prime del mediterraneo e la reinterpretazione “alleggerita” delle ricette classiche. Dopo aver proseguito la formazione a New York, nel 1995 rientra a Modena e rileva una trattoria tradizionale, l’Osteria Francescana, che ottiene la prima stella Michelin nel 2002 e la seconda quattro anni dopo, e la terza nel 2011. Il ristorante è stato votato il migliore in Italia negli ultimi 3 anni consecutivi. L’Osteria Francescana si è avvicinata alla perfezione, col più alto voto mai assegnato (19,75 su 20) dalla Guida dei Ristoranti de L’Espresso. È membro de Le Soste e de Les Grandes Tables du Monde.
Massimo Bottura fa parte del Consiglio del Basque Culinari Center, l’università internazionale di gastronomia ideata da Ferran Adrià. Nel Gennaio 2011  ha ricevuto il “Grand Prix de l’Art” dall’Accademia Internazionale della Cucina di Parigi e nello stesso anno l'osteria passa dal sesto al quarto posto nella classifica dei "50 World's Best Restaurants".  Più tardi è stato insignito della Medaglia D’Oro del Comune di Modena per il suo contributo alle Arti e alla Cultura della città. Ancora nel 2011 è stato “Chef’s Choice” dei S. Pellegrino World’s 50 Best Restaurants di Londra. Nel 2012, secondo The Daily Meal e la sua lista dei 101 ristoranti, l’Osteria Francescana e' il miglior ristorante d'Europa e Massimo Bottura lo chef internazionale del 2012.

Su