Archifood è il sintetico ed efficace brand 
di Quid Edizioni che coniuga architettura, 
design, cultura del cibo e tutto il variegato mondo che ruota attorno a quest’ultimo. 


L’incontro magico e complesso che avviene tra uno chef, magari proprietario del locale, e un architetto al quale viene affidato il compito di realizzare il sogno dello chef stesso, e cioè il suo ristorante, è una delle storie che Archifood si propone di raccontare. 


E poi tanti designer, libri e mostre collegati all’enogastronomia, itinerari archi-golosi in Italia e all’estero, fotografie e illustrazioni per veri gourmet dell’estetica! Archifood nasce da una idea creativa di Arianna Mariani. 

Franco (Frank) Cerrato comincia nel 1992 con una birreria dove fanno da padrone le birre irlandesi, panini e piadine. Dopo qualche anno comincia ad apparire una prima certosina selezione di bottiglie di vino e qualche primo  piatto nel menu; entro poco tempo la sua passione per il vino e per una buona cucina aumenta a dismisura e Franco comincia a frequentare sempre più corsi di cucina e da sommelier fino a quando, nel 1998, decide di aprire  l’Osteria dei girasoli.  La voglia di crescere e di mettere in pratica tutte le nozioni tecniche acquisite spinge Franco a progettare una nuova sede con strutture e attrezzature adeguate, facendosi affiancare così da uno staff appassionato che gli permette sempre più di fare una cucina legata al territorio ma aperta  anche ai gusti nazionali, molto attento alla materia prima e alla qualità della salumeria.
Oggi l’Osteria dei girasoli compie 15 anni e la voglia di ricercare e sperimentare nel tempo non si è affatto assopita.

Su