Archifood è il sintetico ed efficace brand 
di Quid Edizioni che coniuga architettura, 
design, cultura del cibo e tutto il variegato mondo che ruota attorno a quest’ultimo. 


L’incontro magico e complesso che avviene tra uno chef, magari proprietario del locale, e un architetto al quale viene affidato il compito di realizzare il sogno dello chef stesso, e cioè il suo ristorante, è una delle storie che Archifood si propone di raccontare. 


E poi tanti designer, libri e mostre collegati all’enogastronomia, itinerari archi-golosi in Italia e all’estero, fotografie e illustrazioni per veri gourmet dell’estetica! Archifood nasce da una idea creativa di Arianna Mariani. 

Gilebbi Michele - Spa Marine con ristorazione e entertainment

 

Spa Marine con ristorazione e entertainment


Testo di Arianna Mariani
Foto di Vito Corvasce

Da giugno 2011 il lungomare di Senigallia si è arricchito di una novità assoluta per il Comune marchigiano: uno stabilimento balneare con ristorazione e thalasso-spa. Il precedente stabilimento è stato completamento raso al suolo e, all’ombra dell’iconica bellezza del kursaal chiamato Rotonda a Mare, ora giace un’eburnea struttura in legno: il Lab 52, american bar e ristorante, affidato alla progettazione dello Studio Castelli. Affiancata da una thalasso pool con acqua di mare liofilizzata, da docce emozionali e da un gazebo per massaggi, l’architettura del Lab 52 richiama volutamente quella della struttura alberghiera di fronte alla Rotonda a Mare: l’hotel Terrazza Marconi. Le atmosfere ed i colori legano i due edifici, evocando soggiorni indimenticabili.
Romano Bonacorsi e Maria Paola Pizzi sono il motore di Lab 52, realtà già esistente dentro le mura cittadine e ora doppiata in versione ‘by the sea’. Entrambi grandi professionisti dell’intrattenimento e specializzati nell’American Bar, hanno avuto l’idea di sposare la loro professionalità con quella di Michele Gilebbi, riverenzialmente chiamato “Maestro” poiché chef molto carismatico. Giovane, ma con un grande seguito -soprattutto da parte dei ragazzi che lavorano come suoi collaboratori- vanta una lunga esperienza di lavoro in Spagna. Gilebbi prepara quotidianamente una carta di pochi piatti prevalentemente a base di pesce, riuscendo a garantire qualità sempre alta e costante nonostante i 150 coperti! Una macchina da guerra, che ha portato il food di Lab 52 allo stesso livello dei loro drink, serviti impeccabilmente dalle 7 di mattina sino a notte fonda. Lo staff che circonda i tre personaggi chiave è sinergico, coeso, internazionale e professionale: nessuno è improvvisato per il ruolo che svolge; tutti sono giovani e, a fine serata, finiscono col mescolarsi con la clientela per divertirsi, ballare e godersi l’estate. Una sorta di joint venture tra lo stabilimento balneare, il Lab 52 e la Spa Marine regala alla città di Senigallia un tratto di litorale vivo 24 ore su 24 con proposte di intrattenimento valide e dinamiche. Una curiosità: a causa di singolari regolamenti comunali il Lab 52 e tutto ciò che ha intorno (piscina compresa!) nella stagione invernale vengono rimossi. Non prendeteci per pazzi se, passeggiando d’inverno sul Lungomare Marconi e volgendo lo sguardo verso il mare vedete soltanto un gioiello sospeso tra cielo, acqua e terra: la Rotonda a Mare!

Su