Archifood è il sintetico ed efficace brand 
di Quid Edizioni che coniuga architettura, 
design, cultura del cibo e tutto il variegato mondo che ruota attorno a quest’ultimo. 


L’incontro magico e complesso che avviene tra uno chef, magari proprietario del locale, e un architetto al quale viene affidato il compito di realizzare il sogno dello chef stesso, e cioè il suo ristorante, è una delle storie che Archifood si propone di raccontare. 


E poi tanti designer, libri e mostre collegati all’enogastronomia, itinerari archi-golosi in Italia e all’estero, fotografie e illustrazioni per veri gourmet dell’estetica! Archifood nasce da una idea creativa di Arianna Mariani. 



Andrea Lupacchini nasce nel 1967 a Roma, dove studia e si laurea con lode in Architettura nel 1993 presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, con una tesi in Tecnologia dell’architettura dal titolo: “Progettazione di un Nodo di Scambio lntermodale tra più Sistemi di Comunicazione Urbana, attraverso l’uso di Tecnologie Innovative”.
Nell’arco del percorso formativo, vince delle borse di studio per meriti ed ottiene la pubblicazione di alcuni lavori svolti all’interno dei corsi frequentati. Architetto e designer, si occupa di sperimentazione e ricerca applicata, nella professione e nella didattica, collaborando dal 1992 con le Università di Camerino, di Roma – “La Sapienza” Architettura Ludovico Quaroni, di Roma Tre, con l’Istituto Europeo del Design di Roma e con il Business Innovation Center OMEGA di Teramo. Svolge una intensa attività professionale e di sperimentazione come progettista e consulente di sistemi abitativi industriali. Ha partecipato con successo a diversi concorsi ed ottenuto importanti riconoscimenti e premi come: Progetto per un Polo Scolastico e Centro Polifunzionale.Comune di Pedaso (AP) (I° premio);  Progetto di Riqualificazione del Circolo Magistrati della Corte dei Conti, Roma (I° premio); Premio ALCAN 1991 “Idee per l’Alluminio nell’Ambiente Costruito”, Bologna (I° premio); Concorso ALTUGLAS 1994 “La Materia della Trasparenza”, Milano (I° premio); Concorso “Primacasa. La casa dei giovani”, Roma (I° premio); EUROPAN 5 “I nuovi paesaggi residenziali”, Schwabah, Germania (III° premio); Concorso Nazionale di idee “Una fontana per Potenza”, (III° premio);
Si è occupato, tra gli altri, di temi relativi alla prototipazione rapida all’interno di master di eco-design, e dell’organizzazione e ideazione di diverse mostre. Pubblica testi come Ergonomia e Design, 2008, (Carocci editore), Design tra Sperimentalismo ed Alterità Culturale, 2004, (Librati editore), La Vela in Tasca, 2002, (Nuova Compagnia delle Indie editore), insieme a diversi altri articoli e scritti. I suoi lavori professionali sono oggetto di numerose pubblicazioni su riviste internazionali di architettura e design, come: Frame, l’Arca, Ottagono, Paesaggio Urbano, DE-SIGN, Exporre, Abitare, Ufficiostile, AU Tecnologie, Progetti, Inside Quality Design, 99 Idee Casa, ecc.
Svolge attività di libero professionista come progettista e direttore dei lavori e ha realizzato tra gli altri progetti di interior, landscape, graphic ed exhibithion design.

Su