Archifood è il sintetico ed efficace brand 
di Quid Edizioni che coniuga architettura, 
design, cultura del cibo e tutto il variegato mondo che ruota attorno a quest’ultimo. 


L’incontro magico e complesso che avviene tra uno chef, magari proprietario del locale, e un architetto al quale viene affidato il compito di realizzare il sogno dello chef stesso, e cioè il suo ristorante, è una delle storie che Archifood si propone di raccontare. 


E poi tanti designer, libri e mostre collegati all’enogastronomia, itinerari archi-golosi in Italia e all’estero, fotografie e illustrazioni per veri gourmet dell’estetica! Archifood nasce da una idea creativa di Arianna Mariani. 

zanon-mariano

zanon architetti associati

Nato dall’esperienza dell’architetto Mariano Zanon (1965) e cresciuto con l’associazione degli architetti Alessio Bolgan (1976) e Bruno Ferretti (1974), lo studio zanonarchitettiassociati è impegnato da una ventina d’anni nella progettazione alle diverse scale negli ambiti residenziale, commerciale, direzionale e turistico-ricettivo. Gli interventi di pianificazione urbana, di progettazione edilizia e di allestimento di interni vengono sviluppati interamente, dal concept, alla definizione esecutiva, alla fase realizzativa. Per interessi e orientamento professionale, l’attività di studio si connota per la ricerca continua sull’uso e sull’interpretazione dei materiali; gli accostamenti e l’utilizzo di questi acquisiscono significati sulla base della ricerca compositiva e della conoscenza tecnica. Oggi l’affinamento di questi temi è attività di lavoro importante, insieme allo studio e all’analisi della luce nelle sue forme espressive, tecnologiche e applicative. Attraverso la composizione tra materia e luce si cerca di assolvere in primis alle esigenze funzionali del progetto declinandone così gli aspetti formali. Negli ultimi anni la ricerca ha spaziato anche sul fronte del rapporto tra progettazione e sostenibilità, oltre che sull’integrazione tra progetto e nuove tecnologie finalizzate al risparmio energetico e alla progettazione di edifici "intelligenti".

Su